Archivio Categoria: latendainsalotto

Trofei

C’è una cosa che rende la relazione tra me e Michele totalmente diversa da tutte quelle che ho avuto in passato. Ed è la voglia di fare pace. Il bisogno di non superare mai la linea di confine che porta ad esasperare ogni cosa. L’esigenza di osservarsi reciprocamente con attenzione, per controllare i piccoli segnali […]

sei tu

Oggi Lavinia è tornata a casa dopo aver trascorso una giornata con suo padre. Ho visto subito la tristezza nel suo sguardo, appena varcata la soglia. “Ciao” Non ha replicato niente. “Che hai?” Nulla. Mi ha chiuso la porta della sua camera in faccia. Perché alcune cose non vanno dette o, forse, perché a sei […]

Questione di prospettive

Ieri, tornando dalla montagna, abbiamo trovato una coda infinita. Il navigatore segnava un incidente a 20km di distanza ma noi eravamo già fermi, in galleria. Una situazione a dir poco surreale. La galleria era buia, piena del rumore dei motori e di puzza di polvere. Io ero stanca, tra i piedi decine di salviettine usate […]

Due anni

Due anni fa sotto questo tendone da circo ci siamo scambiati una promessa, ed ora sotto quel tendone siamo in quattro. Quando penso a quel SI, che ho pronunciato guardandoti negli occhi, mi sento felice. Non c’è altro aggettivo per descrivere quella sensazione, semplicemente felice. Sono felice quando la mattina ti trovo al mio fianco, […]

Rientro a casa

Quando sono tornata ho aperto la porta di casa girando la chiave che, come sempre, ha cercato di opporre resistenza. Mi sono guardata intorno e mi è parso di esser mancata da una vita. Il corridoio sembrava grande la metà, la camera di Lavinia era piena di colore. In salotto la tavola apparecchiata con una […]

Lo stato sociale

eri siamo andati ad un concerto. Io, Michele…e Lavinia. Erano mesi che ci eravamo segnati questa data sul calendario. Complici il caldo e la stanchezza, la distrazione e la ripresa del lavoro però, quasi stavamo per dimenticarcelo. Ieri pomeriggio scrivo un messaggio a Michele: “Mimi stasera c’è Lostatosociale, sarebbe bello portarci Lavinia” “Si Gaia, ma […]

Mattine di straordinaria routine.

Mattine di straordinaria routine.Michele si alza, prepara il caffé, prende la sua rivista preferita sotto braccio e se ne va in bagno.Io mi sveglio con l’odore di caffè nell’aria, mi strofino gli occhi, apro un pochino le persiane per far entrare un po’ di luce e mi ributto nel letto.Dopo circa 15 minuti sento Brando […]